Analogia

un libro inaspettato, eclettico e pieno di storie che non conoscevo, fondamentalmente autobiografia dell’autore, figlio di Freeman Dyson, cresciuto a Princeton ai tempi d’oro di von Neumann, nascita dei computer, della bomba H e del progetto di suo padre dell’astronave a propulsione nucleare

ma è anche un libro sui kayak, sulle popolazioni artiche e sulle propaggini più a sud, gli ulimi indiani di america, Geronimo e la Ghost Dance, i profeti del riscatto e della venuta dei fantasmi. Esplorazionio, epidemia e stragi.

Il tema che scorre lungo l’autobiografia è quello della dicotomia digitale-analogico e della teoria del continuo, ma è bella anche la storia delle valvole e come si costruiscono i kayak con le pelli, la “wave piercing hill” utilizzata nei design tradizionali alle alueutine e perso nella stabilizzazione del design ai tempi dei russi

e bello avere una casa sull’albero abusiva con vista su Vancouver, costruita con un albero vecchio di 600 anni, si può ancora fare ?

the great divergence

on the same day, BTC close to 50k USD and reading this in my inbox:

“getting money into the market was pretty hard. You need USDCoins, a stablecoin related to Ethereum. Polymarket tries to let you buy them directly, but their app wanted me to give them a security code which never showed up, so I gave up on this. Instead I bought some USDC at Coinbase and tried to send them over. But along with the usual Ethereum gas fees, they have something called a relayer, which is supposed to collect my money and put it in my account. And it’s apparently heavily backed up, and after two days my money is nowhere to be seen (though I believe them when they say that they’re trying their hardest and it will probably percolate through the Ethereum network someday). ” (that ws metaculus day on Astral Code, prediction market seems a perfdect application for blockchain)

but still the blockchain gold keeps climbing but useful applications seems nowhere to be found, at least for me who I’d be eager to move onto decetralized web.

Also corporate application of the watered down blockchains are going nowhere https://www.coindesk.com/ibm-blockchain-revenue-misses-job-cuts-sources

But I would not quetion BTC value, and Dogecoin value. I had expected that this value would have unlocked a new web for us users but uktemately it unlocked new users in the traditional web.

The Coursera course in finance, the Nobel prize professor tells of Carnegie, the job of an investor is getting rich young and then devote to charity. This is a perfect sensible advise, a perfect acceptable career and it is probably what is going on the blockhains. BTC is the gold, hordes of hodlers pumped up on the same FOMO of social networks, The master of Twitter plays along.

so the value of an asset if the social construct of the beliefs held by the particpants to that market, blahblahblah but that’s the idea. If they had set to a finite number the banknotes in the mmonopoly game, the cardboard one, no digital and told you that if anough poeple bought it you could get rich and overturn the central banks. WoW could have done it. Well BTC is decentralized and better, though maybe Monopoly and Wow are more fun.

This is the great divergence, the price is there, is there some fun on the blockchain ?

Resilienza a spasso nei boschi

a spasso per i boschi, su una mulattiera della pendenza giusta per un uomo e unmulo da soma, salire senza fare un metro di sviluppo in più

Non so perchè pesno all’episodio dei muli e dei tedeschi nel “Sergente nella Neve” (visto il titolo di questo sito la citazione ci sta) La< resileinza dei muli nella ritirata di russia, il gasolio finisce, il mulo continua ad andare e poi purtroppo te lo puoi anche mangiare

ecco, si parla di resilienza anche nei programmi del governo, ridaranno i muli agli alpini per affrontare al meglio ogni rotta, rottura, urto ?

E se il governo ricerca la resilienza, non è venuto il momento permttere le subreti elettriche private ? Cioè permettere ai privati che hanno pannelli solari o pale eoliche di collegrasi con i proprio fili senza sottostare al monopolio della rete. Poi la rete serve sempre ma il giorno che va giù se tutti hanno pannelli o pale, auto elettriche e pompe di calore, si tirano cavi tra vicini, si creano piccole reti di villaggio, qualcosa si accrocchia. Oggi no

E poi Zoom ci mostra la resilienza della rete, continuare a lavorare e studiare da remoto, ma non è zoom a essere resiliente, è la rete,. Non è la piattaforma glibale che gira sulla rete, è il protocollo della rete che fa girare tutto il resto a essere resiliente.

La piattaforma poi lo può essere, ma non lo sei tu che la usi, ogni volta che usi una piattaforma invece di contare su te stesso e un protocollo di comunicazione, non sei resiliente. Al limite, ti de-piattaformano e sei fregato. Ma ci sono altri scenari, anche peggiori, la resilienza deve essere la tua di user, non della piattaforma e dei suoi proprietari

Se il proietario è un umanista la piattaforma da èpotere agli user, vedi wikipedia, se il proprietario è un darwinista o peggio un ubermenshista allora la resilienza definitiva è quella di comprare casa e cittandinanza in Nuova Zelanda, dove sotto la casa ci costruisci un bunker antitutto e allora sei resiliente anche in uno scenario estremo di milioni di eletti che sopravvivono invece dei 10 milairdi a cui tendiamo oggi

Ma sto divagando, i rfierimenti sono chiari ma a me interessa parlare di protocolli che mi rendo resiliente a moltoi shock che potrebbero colpire le pèiattaforme. Scrivo tanto su piattaforme e diciamo che una cosa mi tutelerebbe, un protocollo concordato implementato da tutte le piattaforme per fare backup di ogni cosa che scrivo su un mio nodo, e il mio nodo sarebbe una mia identità più resiliente di ogni home in giro per il web

Credo che questa cosa venga chiamata portabilità, non so se io la capisco così solo ora alla luce della richiesta di resilienza o se la mia sia una posizione più estrema, di ritorno ai protocolli. Però, ecco, un governo che parla di resilienza dovrebbe obbligare tutte le piattaforme che voglio avere i propri cittadini come user, a utilizzare questo protocollo che ricollega tutti i bits e i crumbs e i posts e le chat e le foto i video i meme e le gif insomma tutto al nodo personale, secondo le preferenze dello user

quindi, è vero che anche l’azione antitrust serve a rendere tutto resiliente, ma ritorniamo ai protocollo riaggreghiamo tutto istantaneamente nei nodi personali

the net generation will call them …

Gamestoppers they are the ones who face reality with the POV of a shooter, don’t move without the company of the posse met on the shittiest server of that box game, nothing moves them more than defending a meme or trope o childhood memory

you are trying to get rich not working and check on reddit7stockpicks, you see your beloved childhood brand being destroyed by a short seller, I mean tha place where you would swap used disks and get rebates on your old console. How dare they?

you shortsquezze them with your reddit buddies and of course, 19th century sotckmarket meets a videogame mob of last generation, who wins?

so you deserve to be the gamestopper, I am sure that bodes well for the future, your older brothers complain that boomers fucked the planet for them, you will stop their games, WTF it is videogame mob of last generation against thos 20th century types. And the fund they call them Citron, losers

and because it is cool now in tech world to quote the most ridicuolous book of the last century, Fukuyama end of history, I quote it, this is the hyperthymic generatiopn, google the term and you know what to expect

maybe you want to read the facts not the rant https://www.bloomberg.com/news/articles/2021-01-22/gamestop-tug-of-war-gives-reddit-army-a-win-on-record-volatility

Invention and innovation

Interesting read, inventors are connected in 18th century UK and crisis spur innovation based on inventions invented before, independently from new needs brought about by crisis

https://antonhowes.substack.com/p/age-of-invention-upstream-downstream

On this issue, invention and innovation I just read the introduction to the book The lever of Riches by Joel Mokyr



Inventors goes to the US and create growth, Twitter 3d https://mobile.twitter.com/calebwatney/status/1354095703467941893

A chart of inventor balance in the 10s

20 years on

does it make any sense to link a post on a platform like Linkedin? Fucking platforms https://www.linkedin.com/posts/michaeljacksonvc_shopify-just-made-a-2-billion-windfall-on-activity-6755251513330933760-CG_6

in case here is the screenshot

and this is the article, there an IPO that doubles immediately, there’s a six-month old partnership that is worth a 2-billion windfall, there’s a member of the paypal mafia

https://www.cnbc.com/2021/01/13/shopify-makes-2-billion-on-affirm-ipo-six-months-after-partnership.html

then in email I get one of those nice newsletters full of screen grabs, this is about the market piling up call otions, therefore being bullish above its means (and the dealers getting short gammma) from the dailyshot https://dailyshotbrief.com/the-daily-shot-brief-january-13th-2021/

Apple, Intel and disruption

per quanto si parli di #disruption l’ho vista citata poco a proposito del nuovo #MacBookPro, dove #Apple ha tirato fuori dal cilindro una vera disruption a la #Christensen

I nuovi MBP hanno oggi il processore M1, lo stesso degli iPhone. Il primo di Apple, architettura ARM prodotto nella fonderia TSMC con un processo a 5nm. Il processore di Apple è superiore a quanto prodotto da Intel nella sua architettura x86

Il premio della disruption è Apple che si riprende il mercato dei computer ? No, è il mondo mobile che fagocita il desktop e si prepara a conquistare il mercato server

il 30% dei possessori di MBP sono developers che, sviluppando su macchine native ARM non avranno problemi a sviluppare per server con processori ARM

Viagra for growth

il Sildenafil è il Viagra, il Taldafil è il Cialis, il Vardenafil è il #meToo col brand meno forte, non ricordo quale

Ash Jogalekar@curiouswavefn chiede “Show me a molecular modeling or machine learning technique that predicts tadalafil (Cialis) from sildenafil (Viagra) without the former being explicitly represented in the training set, purely based on target information. That’s the kind of scaffold hop that will turn heads. “

la biochimica non è tutta così prevedibile, però la performance di Alphafold nel torneo di piegatura delle proteine ha lasciato una grande impressione

Già da un pò si pensa che iniettando un po di tech (leggi software e ML) nella ricerca pharma si può girare la #eroomLaw in #MooreLaw se non ci credete passate da A16z che ha cominciato a usare il termine Bio come buzzword analoga a Tech, tech non è più una abbrevizione di tecnologia, come Bio vuole essere una etichetta breve e riconoscibile di una tesi di investimento nel bioscience https://a16z.com/bio/

Solo che l’eccitazione del successo di Alphafold adesso fa pensare a qualcuno che anche la Great Stagnation possa essere giunta al termine, insomma Alphafold è viagra per gli economisti

Se lo chiede Tyler Cowen che il termine l’ha coniato nel suolibro del 2011. E un po di tech optimism si vede qua e là

Trump e il sacco del Campidoglio

ciao ragazzi, oggi tutta l’attenzione è su internet, come ha permesso di creare i fenomeni Qanon, Proudboys etc e aggregare razzisti e neonazisti intorno a Trump fino al sacco del Campidoglio del giorno dell’epifania. Ma quello che ha fatto Trump per provocare gli eventi è nel copione del populista da tanto tempo. Per esempio in Citizen Kane di Orson Wells.

Citizen Kane nel comizio promette di mettere in galera il rivale “Lock her up!” campagna 2016 contro Hillary Clinton centrata su presunti crimini commessi (Her emails)

quando è sconfitto il suo giornale pubblica “Fraud”

Nel corso degli anni si è molto discusso se Trump fosse fascista di fronte ai vari indizi che lo fosse. Adesso possiamo dire che lo è e che che la democrazia è in pericolo. A uno storico che ha studiato il passato questo deve essere stato chiaro durante tutto il processo, ad esempio Snyder

che oggi scrive un articolo sul NyTimes, The American Abyss https://www.nytimes.com/2021/01/09/magazine/trump-coup.html

In rete intanto si parla molto del ban di Trump da tutti i maggiori social network, eccoli

e anche di amazon che butta fuori dai suoi server Parler

molti dicono che queste decisioni sui politici le dovrebbe prendere la politica, ma è sbagliato. Ogni SN a i propri TOS e se non si rispettano il ban è giusto quando sei un asshole

Cercando di capire l’argomentazione opposta, credo che molti vogliano vedere Facebook come l’elenco telefonico della terra e quindi attribuirgli una funzione pubblica, ma a dispetto delle economie di rete, diversi SN con diverse sensibilità e TOS ci darebbero una molteplicità e pluralità che altrimenti perderemmo. Ma sarebbe meglio ragionare di protocolli e non di piattaforme, per il bene di internet.

Mike Masnik in “Protocols not Platforms” ” (..) build protocols, not platforms. To be clear, this is an approach that would bring us back to the way the internet used to be. The early internet involved many different protocols—instructions and standards that anyone could then use to build a compatible interface.” https://knightcolumbia.org/content/protocols-not-platforms-a-technological-approach-to-free-speech

Poi c’è da differenziare cosa fa Amazon dagli altri: il brand amazon non è associato a Parler come quello Facebook a Trump, Amazon da infrastruttura e non content management, l’azione di Amazon è grossolana, può solo permettersi l’opzione “nucleare” su Parler, come l’ha usata un’altra votla su Wikileaks anche in un contesto completamente diverso, assenza di azione giudiziaria. Amazon ha esagerato.

Anche Twilio (messaggistica per 2FA) ha fatto lo stesso, e questo ha permesso a degli hacker di guadagnare ruolo di admin sulla piattaforma e scaricare tutto, tutto, tutto, sembra, Reddit: https://www.reddit.com/r/ParlerWatch/comments/kuqvs3/all_parler_user_data_is_being_downloaded_as_we/